L’assessore Giovanni Maria Ferraris in sopralluogo agli impianti sportivi del cuneese

Verificare lo stato di salute degli impianti sportivi colpiti dall’alluvione e valutare eventuali misure d’intervento. Questo l’obiettivo del sopralluogo in tre Comuni del cuneese, effettuato oggi dall’Assessore regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris.

Una mattinata iniziata con la visita agli impianti sportivi di San Michele Mondovì, Bastia Mondovì e Clavesana. In ciascun sopralluogo, l’Assessore Ferraris è stato accompagnato dal consigliere provinciale Rocco Pulitanò e dagli amministratori locali, rispettivamente i sindaci Domenico Michelotti e Paolo Crosetti e l’Assessore comunale allo Sport Gino Rovere, che hanno illustrato le specifiche criticità.

Verificato lo stato degli impianti colpiti dall’alluvione, Ferraris si è poi spostato nel Comune di Farigliano, dove, accolto dal primo cittadino Mirco Spinardi, dal vicesindaco Ivano Airaldi, dall’Assessore allo Sport Fiorenzo Stralla, si è recato all’impianto sportivo dove si trova il campo da rugby. Una struttura importante per tutta la Valle Tanaro, già visitata dallo stesso Assessore regionale nell’estate scorsa.

Ultima tappa a Carrù. Lì, l’Assessore all’Istruzione e allo Sport Nicola Schellino ha presentato a Ferraris l’attuale stato dell’impianto sportivo delle scuole, che necessiterebbe di manutenzione e completamento al fine di renderlo utilizzabile per la promozione sportiva rivolta alle fasce giovanili in un contesto naturale dove l’amministrazione è già intervenuta, innovando e riqualificando i plessi scolastici.

Sono convito che sia fondamentale stare vicino ai territori – spiega l’Assessore regionale Ferraris -. Per questo ho ritenuto di intervenire personalmente per verificare le criticità e i danni patiti a seguito dell’alluvione. Sono convinto che solo tramite la propria presenza le istituzioni possano riuscire ad essere realmente efficaci nelle loro politiche. Un piccolo gesto per consolidare un rapporto che vuole essere sempre più vicino alle amministrazioni e al cittadino.